Uno scandalo si abbatte sul Marsiglia: “Abbiamo comprato un arbitro e drogato gli avversari”

Uno scandalo si abbatte sul Marsiglia: “Abbiamo comprato un arbitro e drogato gli avversari”

Le accuse lanciate da un ex collaboratore di Bernard Tapie, Marc Fratani

di Gianni Pampinella

Più di 25 anni dopo, l’ombra della corruzione riappare sopra la figura di Bernard Tapie, ex presidente del Marsiglia. In un articolo pubblicato da Le Monde, Marc Fratani, ex collaboratore di Tapie per 30 anni, ha lanciato gravi accuse nei confronti di Tapie come quella di aver ‘comprato’ un arbitro o di aver drogato i giocatori avversari. Una volta ho partecipato alla corruzione di un arbitro”, spiega Fratani. “È successo in un match contro il PSG a Parigi, il giorno dopo l’incontro ero con lui in un luogo appartato e ci siamo accordati. Gli avversari erano stati anche drogati con l’uso di un farmaco psicotropo: l’Haldol. Usando un ago della siringa, il prodotto è stato iniettato in bottiglie di plastica“.

(AS)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy