Vanni: “Eriksen, c’è eleganza nel suo disappunto. Il contrario di un ex giocatore di Conte”

Il giornalista è intervenuto sulle parole del giocatore nerazzurro che si è espresso sul suo mancato impiego

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Il giornalista de La Repubblica Franco Vanni è intervenuto a Skysport e ha parlato delle ultime polemiche arrivate dalle Nazionali: le parole di Eriksen e il caos Sanchez. «Per quanto riguarda il danese è molto elegante nell’esprimere il proprio disappunto. È vero che lo fa molto, cioè tutte le volte che viene chiamato in Nazionale. Ma lui in Danimarca è considerato un semidio e non si tira indietro. Risponde con onestà ma con modi misurati, non alza mai i toni come aveva fatto Hazard ai tempi del Chelsea. Con quello di Sanchez sono temi diversi ma in questo momento, con tre vittorie in dieci partite, il club nerazzurro di tutto ha bisogno meno che di polemiche». 

Poi ha anche detto la sua sul tredicesimo uomo dell’Inter: «Ci sta che venga indicato Brozovic. Il croato interpreta al meglio il ruolo del subentrante. Chi entra in una partita bloccata fa da apriscatole o petardo. Il giocatore cerca il tiro e spesso all’Inter quello manca. Spesso crea spazi e pericoli oggettive».

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy