Inter, Vidal non convince: i motivi del no. Matic si allontana, si fanno largo due ipotesi

Inter, Vidal non convince: i motivi del no. Matic si allontana, si fanno largo due ipotesi

Calano le quotazioni del centrocampista cileno

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Arturo Vidal, Barcellona

L’Inter cerca un centrocampista che possa dare ad Antonio Conte un valida alternativa ai titolari Barella-Brozovic-Sensi, con Gagliardini, Vecino e Borja Valero che, per motivi diversi, non offrono le giuste garanzie. Il Corriere dello Sport fa il punto sui nomi sulla lista della spesa nerazzurra: “Per il centrocampo aveva pensato a Vidal che però adesso sta giocando più spesso nel Barcellona. I blaugrana intendono cedere Rakitic e non far partire il cileno. Tanto meno in prestito. L’Inter dice di no a investimenti importanti su ultra trentenni. Soprattutto su un profilo come quello di Arturo che non mette tutti d’accordo. Nelle ultime settimane le attenzioni nerazzurre sono tornate a concentrarsi a Udine dove c’è Rodrigo De Paul, ex esterno offensivo, adesso mezzala di qualità. E’ lui in cima alla lista: Conte lo stima, idem il vice presidente Zanetti, sempre più spesso accanto al tecnico. L’operazione non è facile perché, forte del recente rinnovo di contratto, per la sua stella Pozzo chiede 30-35 milioni. Tantissimi per i conti nerazzurri. Con la formula del prestito con obbligo di riscatto, però, un’intesa si può trovare. Specialmente inserendo una contropartita (Dimarco?). Castrovilli, l’altro obiettivo, ora è inarrivabile. Un regista al posto di Borja Valero? Matic pare diretto negli Emirati e non esalta il tecnico che lo ha avuto al Chelsea“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy