Conte, strigliata pubblica ma anche privata a Vidal: il cileno in panchina con la Samp

In avanti, invece, tocca a Sanchez al posto di Lukaku

di Matteo Pifferi, @Pifferii

Romelu Lukaku non sarà in campo dall’inizio contro la Sampdoria. Un’assenza pesante, che priva l’Inter del 50% delle reti segnate o propiziate in stagione, visto che tra gol, assist e passaggi decisivi, il belga è giunto a quota 20. Al suo posto ci sarà Sanchez che pare favorito su Perisic.

Getty Images

COMPITI PER SANCHEZ

“Il Niño torna titolare dopo quasi un mese – ultima presenza a Cagliari il 13 dicembre – e ha un paio di compiti grandi così. Il primo, il più scontato: non far rimpiangere il signor «mezza squadra». Il secondo: cominciare a dare continuità nelle prestazioni, a maggior ragione in un mercato che difficilmente a Conte regalerà una quarta punta, come da richiesta del tecnico. E questo significa che Sanchez dovrà aumentare anche la sua produttività in termini di gol”, commenta La Gazzetta dello Sport.

FUORI VIDAL

La Gazzetta, poi, aggiunge come ci sarà un solo cambio, oltre a Sanchez-Lukaku. “Concedere ancora una maglia a Vidal dopo la strigliata pubblica (e anche privata) del post Crotone avrebbe avuto quasi il sapore del controsenso. E così Arturo parte in panchina: dentro Gagliardini e altra battaglia in vista”, scrive La Gazzetta dello Sport.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy