FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Zaccheroni: “Scudetto? Inter terza incomoda. Milan in calo, il derby ha tolto certezze”

Getty Images

Le parole del tecnico: "L'Inter dovrà essere brava a sfruttare eventuali cali delle altre due, cosa che al momento mi sembra molto difficile"

Marco Astori

Alberto Zaccheroni, ex tecnico di Inter e Milan, ha concesso un'intervista ai microfoni de Il Mattino. Questa la sua analisi sulla corsa scudetto e su chi può essere coinvolto oltre a Napoli e Milan: «Al momento solo l'Inter che ha più abitudine a vincere e un organico profondo e ricco di talento. Ma dovrà essere brava a sfruttare eventuali cali delle altre due, cosa che al momento mi sembra molto difficile».

E allora ci dica: cosa ha il Napoli per essere così accreditata da lei per lo scudetto?

«Innanzitutto il Napoli ha la pancia vuota e questa può essere l'occasione della vita per vincere».

L'effetto allenatore?

«Spalletti è un grande. Soprattutto il primo anno fa sempre bene e mi piace il suo modo di gestire il gruppo: capisce con chi ha a che fare, gli trova la posizione, gli chiede di coprire degli spazi e li fa lavorare con qualità. Non chiede la luna, ma cose semplici».

Mentre il Milan perché è da scudetto?

«Al Milan nessuno chiede niente e per questo giocano tutti senza pressione. A questo si aggiunga che tolti Ibra e Giroud sono tutti giocatori che non hanno ancora vinto tanto e questa può essere l'occasione della vita. Sul piano del gioco hanno una grande autostima e grazie a Pioli hanno trovato una quadra importante indipendentemente da chi gioca. Perché hanno una grande velocità di esecuzione».

Il derby?

«Credo abbia tolto un po' di sicurezze ai rossoneri. Non tanto per il risultato, ma per la prestazione. Li vedo leggermente in calo. Stanno perdendo qualcosa, e lo avevo intravisto già nella doppia sfida di Champions col Porto».

Chi vincerà lo scudetto?

«Un nome non si può fare, però si può dire che vincerà la squadra più costante nelle prestazioni. Giocare con la testa libera sarà fondamentale».

tutte le notizie di