FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Zanetti: “Infortunio al tendine? Tutti pensavano fosse finita, io proiettato a rientrare”

Zanetti: “Infortunio al tendine? Tutti pensavano fosse finita, io proiettato a rientrare”

Il vicepresidente dell'Inter Javier Zanetti ha parlato di alcuni momenti duri durante la sua carriera, ma anche dei duelli che ha affrontato

Andrea Della Sala

Intervistato da Dazn, il vicepresidente dell'Inter Javier Zanetti ha parlato di alcuni momenti duri durante la sua carriera, ma anche dei duelli che ha affrontato:

La parata e risposta più importante della tua carriera?

"Momenti di difficoltà ne ho avuti tanti, ma sono quelli che ti danno la forza di rialzarti e di essere più forte. Il mio infortunio a fine carriera, quando mi sono rotto il tendine è stato grave. Tutti pensavano che a 39 anni era finita la mia carriera, io ero già proiettato a quando tornare".

Duello più tosto?

"Quando uno fa una carriera come la mia, rappresentando una grande squadra come l'Inter le sfide sono molto importanti. La concentrazione deve essere massima, il derby, le partite contro la Juve, le partite internazionali, una finale di Champions dove o vinci o perdi. Devi dare tutto te stesso". 

Chi è Javier fuori dal campo?

"Mi piace la musica, cantare. Sono molto tranquillo. Mi piace stare con gli amici e con la famiglia". 

Momenti importanti?

"Tre, le nascite dei miei figli. 

tutte le notizie di