Capuano: “Screzi Inter-Milan, la civile Milano sta diventando ricordo. Dai club ai tifosi”

Il murale dedicato ai 110 anni di storia dell’Inter è stato imbrattato nella notte

Il murale dedicato ai 110 anni di storia dell’Inter è stato imbrattato nella notte. Un gesto di inciviltà condannato da più parti e commentato così da Giovanni Capuano di Panorama: “Il murales dell’Inter a Milano vandalizzato nella notte. Prevedibile e squallido al tempo stesso, ma è anche il segnale dell’imbarbarimento dei rapporti all’interno di una città abituata da tempo a vivere in maniera più matura la propria rivalità sportiva. Da quando Moratti e Berlusconi hanno lasciato spazio ad altri la china è stata discesa in maniera inequivolcabile. Proprietà che non si riconoscono e salutano, liti su date del derby, ripicche sui rimborsi con i tifosi presi nel mezzo e un crescendo molto provinciale. Non c’è la violenza che ha caratterizzato altri anni e altre epoche (per fortuna) o che aleggia su altre rivalità calcistiche, ma rimane una sensazione sgradevole. Sarebbe bene che tutti facessero un passo indietro, anche in modo evidente, per dare un segnale e spezzare la catena prima di svegliarsi e scoprire che la civile Milano del calcio è diventata un ricordo del tempo che fu”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy