VIDEO / Cassano: “Real Madrid? Avevo già l’accordo con l’Inter, Moratti chiamava mio cugino e…”

Le parole di Cassano in merito all’accordo con l’Inter prima di scegliere il Real Madrid

Intervenuto su Twitch alla BoboTV, Antonio Cassano ha rivelato un retroscena su Francesco Totti, Massimo Moratti e il Real Madrid.

“Baldini aveva l’accordo con il Chelsea, Totti doveva andare al Chelsea e io dovevo essere il futuro della Roma. Venivo da una stagione clamorosa, avevo fatto 21 gol, un fatto un Europeo clamoroso, avevo il mondo ai miei piedi. Il Pupo lo viene a sapere, se la lega al dito e infatti poco dopo Baldini va via. Tu mi chiedi: ‘Saresti rimasto a Roma? Dico sì indipendentemente da Totti. Il problema grande è che mi chiamava Moratti anche nel periodo di Natale. Io non do mai il numero a nessuno e ovviamente Moratti chiama mio cugino pensando fossi io. Mi chiama allora mio cugino e mi dice: ‘Ciao Antonio, mi ha chiamato Moratti e gli ho detto che io sono Berlusconi’. Mi chiama allora il mio procuratore e mi dice che mi stava chiamando Moratti, mio cugino continuava a non rispondere. Parlo e avevo l’accordo per andare all’Inter, avevo anche l’accordo ma poi ad un certo punto mi chiama Bronzetti e mi dice che mi voleva il Real Madrid, il periodo dei Galacticos, la squadra più grande della storia, a giocare col più forte al mondo. Come faccio a dire no?”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy