VIDEO FCIN1908 / Kouamé: “La mia strada era quella di non restare all’Inter. Un ritorno…”

Le parole dell’attaccante del Genoa

Ospite a Milano al Premio Amico dei bambini, organizzato dall’US Aldini che si è tenuto nella Sala Orlando dell’Unione del Commercio e del Turismo in Corso Venezia, l’attaccante del Genoa Christian Kouamé ha parlato del suo periodo nelle giovanili dell’Inter: “Pensavo di rimanere, poi è successo quello che è successo: non è detto che se fossi rimasto lì, avrei fatto quello che sto facendo in Serie A. La mia strada era quella di non restare all’Inter. Un ritorno? Non si sa mai nella vita, non posso dire niente su questo. Il mercato? La mia vita è cambiata quando sono arrivato in Italia cinque anni fa, poi è successo quello che sto vivendo, sono contento di quello che mi sta capitando. Il Napoli? Mi fa piacere, vuol dire che sto facendo bene ma posso fare di più: ma ora penso al Genoa finché sarò lì. Piatek? Fino ad ora è quello che aveva fatto più gol da noi, sarà un peso, ma è il calcio: uno viene e poi se ne va. Gli auguro bene, è mio amico, ci sentiremo sempre. Farò più gol io, è il mio lavoro. A chi mi ispiro? Eto’o e Drogba. Razzismo nel calcio? Non tutti sono razzisti, l’ignoranza è dappertutto: io ho una famiglia italiana e non ho problemi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy