Ag Ansaldi: “Tante offerte, se l’Inter vuole venderlo ce lo dica. La Cina …”

Ag Ansaldi: “Tante offerte, se l’Inter vuole venderlo ce lo dica. La Cina …”

Il procuratore del difensore nerazzurro apre all’addio

Commenta per primo!

Il futuro di Cristian Ansaldi all’Inter è in forse. L’agente del giocatore, Pedro Aldave, ha parlato della posizione dell’ex difensore del Genoa ai microfoni di TMW:

“Non conosco ancora le idee della società, ma fino ad oggi non ci ha comunicato nulla. Cristian ha firmato un contratto lungo, valevole per 4 anni, pertanto l’idea è quella di continuare a vestire la maglia dell’Inter. Poi, questo è ovvio, molto dipenderà da quello che eventualmente ci comunicherà la dirigenza”.

INCONTRO IN PROGRAMMA? “No, per il momento no. Se l’Inter non comunica nulla a me o al ragazzo vuol dire che vogliono continuare. Se poi dovessero cambiare la cose faremmo le nostre valutazioni. Ma in linea di massima dovremmo rimanere a Milano. Cristian sarà pronto a giocarsi il posto, come ha sempre fatto. Anche in questa stagione. Ultimamente non è stato titolare, questo è vero, ma quando ha risposto dal punto di vista fisico ha sempre giocato. Per lui un nuovo acquisto non sarebbe un problema. Ripeto, l’idea è di proseguire in nerazzurro”.

RENDIMENTO INFERIORE ALL’ESPERIENZA AL GENOA – “C’è stato un periodo in cui ha fatto molto bene. Purtroppo è mancata la continuità, ma questo vale per tanti giocatori della rosa nerazzurra, come per esempio Banega. Ci sono 3-4 titolari, poi a turno il mister ha schierato tutti. Questo è normale. Qualche problema fisico lo ha frenato, ma penso che complessivamente abbia fatto bene. Il calcio è così: a volte il rendimento c’è, altre no”.

OFFERTE IN ARRIVO – “Certo, le proposte non mancano mai: dalla Germania, dalla Turchia, dall’Inghilterra… Ma l’idea del ragazzo è di restare a Milano, città in cui si trova molto bene con la propria famiglia. Ha già giocato diversi anni in Russia dove il denaro era la priorità, ora antepone l’aspetto sportivo”.

CINA – “Non escludo un rifiuto da parte sua. In passato ha detto no a tanti soldi, soprattutto dalla Turchia dove Galatasaray e Fenerbahce ci hanno provato in modo estremamente convinto. Come detto, all’Inter sta bene. Se poi dovessero cambiare le cose faremmo le nostre valutazioni”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy