Kondogbia: “Esperienza all’Inter non fallimentare, non sono Neymar. La gente pensava…”

Kondogbia: “Esperienza all’Inter non fallimentare, non sono Neymar. La gente pensava…”

Il centrocampista francese torna sulla sua esperienza all’Inter

di Gianni Pampinella

u

Arrivato dal Monaco all’Inter nell’estate del 2015, Geoffrey Kondogbia ha vissuto due stagioni difficili in Italia prima di tornare in Spagna, al Valencia. Se in tanti etichettano l’esperienza italiana come un fallimento, per Kondogbia non è così. Per il centrocampista francese quella in nerazzurro è stata un’esperienza che è servita per imparare molto: “Se guardiamo bene, ho fatto un numero di partite che non è ridicolo (30 e 26, in tutte le competizioni). Stiamo parlando di fallimento perché non sono stato all’altezza delle aspettative. Ma questo è un altro discorso. Sono stato acquistato in un momento in cui il club non spendeva tutti quei soldi (37 milioni di euro esclusi i bonus), sono stato messo tantissimo in luce e sono stato presentato come qualcuno che avrebbe cambiato tutto, mentre ero soltanto un giovane giocatore arrivato per completare una squadra di qualità. Non è stato come Neymar che è arrivato a Parigi. Ma la gente pensava che fossi venuto per vincere il campionato all’Inter. Quindi parlano di fallimento. Per me, non è stato un fallimento. Come mi ha cambiato questa esperienza? In ogni piccolo dettaglio, voglio essere il migliore adesso. Non sono un grande giocatore, ma cerco di avere questo requisito che mi consenta di diventare un grande giocatore un giorno”.

(L’Equipe)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy

// inizio configurazione per fcInter // fine configurazione per fcInter