Skriniar: “Felice del rinnovo, fatto personalmente. Vogliamo vincere a Napoli e poi…”

Skriniar: “Felice del rinnovo, fatto personalmente. Vogliamo vincere a Napoli e poi…”

Il giocatore nerazzurro ha parlato a Skysport dopo l’annuncio ufficiale del suo rinnovo

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
Skriniar, intervista Sky

E’ arrivato un annuncio molto atteso, quello del rinnovo di Milan Skriniar, un giocatore nel quale tanti interisti ripongono le loro speranze di futuro. E tanti lo vorrebbero come prossimo capitano dell’Inter. Lui intanto si gode il momento e dopo il comunicato ufficiale della società nerazzurra con il quale è stata confermata la sua permanenza, almeno da contratto, fino al 2023, il difensore ha parlato ai microfoni di Skysport. Queste le parole del giocatore interista: «Bel traguardo? Molto bello sono contento di aver prolungato con l’Inter e sono contento di vestire questa maglia per questi anni. Ho interrotto il contratto con il mio vecchio procuratore e ho rinnovato personalmente con l’Inter».

-E’ un rinnovo che durerà fino al 2023 e sono gli anni in cui l’Inter deve fare un salto di qualità, vuole farlo anche Skriniar? 

Vogliamo un salto di qualità, ci mancano tre punti e una vittoria per la qualificazione in Champions che per noi è importante, bisogna prima fare questo e poi pedalare al 100% ed arrivare il più in alto possibile.

-Hai fatto tutto molto in fretta, ti è bastato poco per diventare importante. Sorpreso?

Ero un po’ sorpreso perché nel calcio le cose vanno in fretta. Ho fatto subito bene: i tifosi, la società e il mister mi hanno dato fiducia, ho giocato tutte le partite ed ero contento, quest’anno non è ancora finita e ora bisogna che raggiungiamo il nostro obiettivo.

-Complicate le ultime due e poi sul futuro: c’è già dal prossimo anno la possibilità di diminuire il gap con la Juve?

In Serie A non ci sono gare semplici, vogliamo vincere già con il Napoli e bisogna poi stare tranquilli: servono tre punti e vogliamo accorciare la distanza con la Juventus, vogliamo pedalare al cento per cento ogni giorno dall’inizio e provare ad arrivare in alto il più possibile, come ho detto prima.

-A livello di rendimento benissimo, ma sono mancati i gol dei centrali di difesa quest’anno?

De Vrij ha segnato, due o tre gol se non sbaglio, e io ancora lo sto aspettando, mi aiuterebbe tanto personalmente, sto aspettando questo gol, purtroppo non è arrivato, ma posso ancora segnare, mancano ancora due partite.

-Dato che hai detto del mister, della fiducia che gli è stata data, ti chiedo cosa ti aspetti da questo punto di vista l’anno prossimo viste le tante voci che ci sono…

La fiducia per me è importante, dalla prima amichevole nella prima stagione ho giocato tutte le gare non me lo aspettavo arrivando dalla Samp e sono stato felice di giocarle tutte una stagione fa, quest’anno ne ho saltate due e questo è molto bella per me.

(Fonte: SS24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy