GdS – “Ah, come segna Icardi”. Asfaltati i colleghi europei

GdS – “Ah, come segna Icardi”. Asfaltati i colleghi europei

di Giovanni Montopoli, @GioMontopoli

Da “ah, come gioca Del Piero” a “ah, come segna Maurito” il passo è breve. Il compianto Maurizio Mosca celebrava con la giusta enfasi le prodezze del capitano bianconero e – probabilmente – con altrettanta enfasi andrebbe celebrato il cinismo sotto rete del bomber nerazzurro. Quelli di Icardi sono numeri che oggettivamente fanno girare la testa, percentuali realizzative da urlo (38.1% tiri/gol) soprattutto se paragonati a quelli dei “colleghi” che militano in top club europei che ogni anno si contendono titoli e coppe a suo di gol.

Neymar incanta Barcellona, il brasiliano infatti ha segnato 14 gol con 50 tiri (28%). Il suo collega Suarez ne ha timbrati 15 con 55 tentativi (27,27%). Ibrahimovic è come un Comandante in tutta la Francia. Però per segnare 15 gol ha impiegato 57 tiri (26,32%). Poi arriva Aguero che ha realizzato gli stessi gol di Icardi ma con un terzo di tiri in più (34, per una percentuale realizzativa di 23,53).

Di Higuain si dice che Icardi dovrebbe prendere i movimenti senza palla e la sintonia con il compagno d’attacco, però intanto Gonzalo ha utilizzato 70 tiri per segnare 16 gol (22,86%).

Lewandowski? con 15 gol e 74 conclusioni (20,27%) mentre Cristiano Ronaldo (95 prove per 14 reti, 14,74%). Chiude questa top 10 d’elite Rooney che per firmare 3 gol in ha impiegato 28 tiri (10,71%). 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy