Arbitri, Nicchi lancia l’allarme: “Riforma, stiamo rischiando una nuova Calciopoli”

Arbitri, Nicchi lancia l’allarme: “Riforma, stiamo rischiando una nuova Calciopoli”

Marcello Nicchi lancia l’allarme e rievoca un passato funesto: “Vogliono indebolire il peso politico degli arbitri”

di Redazione1908
Marcello Nicchi, davanti alla possibilità che gli arbitri siano privati del 2% dei voti in Consiglio Federale e nelle assemblee elettive, è preoccupato. Di più. E lancia l’allarme: “Vogliono indebolire il peso politico degli arbitri e questo significa minare la nostra indipendenza, la nostra forza, aprire scenari nefasti di un passato ancora da dimenticare – grida il presidente dell’Aia ai microfoni di ‘Radio Anch’io Sport’ su RadioUno – Potrebbe essere l’inizio di una nuova Calciopoli”. E poi: “È anacronistico che il Coni voglia togliere il diritto di voto all’Aia per aumentarlo ai professionisti”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy