CorSera – Spalletti ‘brutalizza’ l’Inter, ultima strategia. Suning non ci sente. Se non sarà CL…

CorSera – Spalletti ‘brutalizza’ l’Inter, ultima strategia. Suning non ci sente. Se non sarà CL…

Il tecnico duro con squadra e società: ma se fallisce l’obiettivo la sua permanenza all’Inter è a rischio

di Francesco Parrone, @FrankParr

Parole inequivocabili. Resta invece aperta a interpretazioni la strategia di Luciano Spalletti che, dopo il pareggio contro il Napoli, è stato duro. «In generale non abbiamo mai giocato un grandissimo calcio, perché secondo me non abbiamo tutta quella qualità che si dice. Il Napoli sì che ha qualità».

Il tecnico dell’Inter parlava di qualità di giocatori e di gioco. Secondo il Corriere della Sera l’uscita serve a pungolare la squadra, comunque sempre difesa, ma pure a smuovere la proprietà e a far assumere le giuste responsabilità a chi la rosa l’ha costruita e gestita negli ultimi anni. Già in passato il direttore sportivo Piero Ausilio è finito, senza mai essere citato, nel mirino dell’allenatore («Io alleno l’Inter, la squadra virtuale la faccio allenare ai dirigenti», disse tempo fa). Stavolta però la critica è indirizzata più alla società e agli uomini che avallano le scelte dei cinesi di Suning. Le parole di Spalletti non lasciano indifferenti e guardano soprattutto al futuro. La corsa per la Champions è in salita, il calendario non semplice, anche se l’ Inter quinta in classifica resta l’unica imbattuta negli scontri diretti. E domenica i nerazzurri sono attesi dalla difficile trasferta contro la Samp. Suning non ha intenzione di cambiare strategia e a fine anno, Champions o no, non farà sacrifici per rinforzare la squadra.

-Spalletti: “Qualità significa correre al massimo. Champions? Inter, devi vincere 6-7 gare”

 

(Fonte Guido De Carolis, Corriere della Sera 13/3/18)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy