Incredibile Keita: si è giocato l’Inter per colpa di uno scherzo de Le Iene. Riscatto lontanissimo

Incredibile Keita: si è giocato l’Inter per colpa di uno scherzo de Le Iene. Riscatto lontanissimo

Keita Balde dovrebbe tornare al Monaco a fine anno

di Redazione1908

Keita Balde non resterà all’Inter. Ne è convinta la Gazzetta dello Sport, che commenta così l’incredibile vicenda che ha coinvolto l’ex laziale:

“Tutto è fermo, fermissimo. Perché Keita s’è bloccato sul più bello, dopo il gol a Empoli che pareva l’inizio della discesa: 16 gennaio, distrazione muscolare ad Appiano, diagnosi di 20 giorni. Poco male: davanti a sé il senegalese ha un’autostrada, sono i giorni in cui Perisic chiede di andar via, quelli subito prima del caso Icardi. Spazio ce n’è, ce ne sarebbe. Spalletti lo aspetta: siamo a metà febbraio, Maurito è fuori, servono attaccanti come il pane. Keita sta bene ormai, per Inter-Samp non ce la fa, ma il decollo è praticamente pronto.

Poi lo scherzo, vero e proprio. Con la complicità della bellissima fidanzata, Simona Guatieri, la sera di Inter-Samp del 17 febbraio «Le Iene» attirano Keita in «trappola» in un noto hotel di Milano. Difficile che qualcuno, in quella sede, non si accorga dell’irritazione del giocatore quando lo scherzo prende una piega poco gradita: attimi concitati, forse troppo pure per il fisico di Keita che fila via dall’hotel. Lo scherzo non va a buon fine e infatti non è mai andato in onda, anche perché lo stesso giocatore non ha firmato la liberatoria. Fatto sta che il giorno dopo, ad Appiano, Spalletti e lo staff medico verificano una situazione fisica dell’attaccante peggiorata. I tempi di recupero si allungano”.

E Keita tornerà solo il 14 marzo contro l’Eintracht in Europa League.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy