MORATTI: “C’E’ ANCORA TEMPO PER FARE BENE IN EUROPA. E POI…MA QUALE SCENATA DOPO IL PAREGGIO CON LA DINAMO!”

MORATTI: “C’E’ ANCORA TEMPO PER FARE BENE IN EUROPA. E POI…MA QUALE SCENATA DOPO IL PAREGGIO CON LA DINAMO!”

Commenta per primo!

Le ultime due vittorie hanno riproposto il Milan come possibile antagonista dell’ Inter nella corsa in campionato. Il presidente nerazzurro Massimo Moratti non ne è sorpreso ma spera che i rossoneri rimangano fino alla fine alla distanza attuale, cioé a 7 punti di svantaggio. “Spero che il Milan rimanga una nostra antagonista ma resti alla stessa distanza per tutto il campionato – ha spiegato Moratti a margine della consegna del Premio Facchetti a Cesare Prandelli – comunque sapevamo fin dall’inizio che questa è una squadra pericolosa”. Tornando alla sua Inter, Moratti non nasconde che sarebbe più tranquillo se i valori espressi in Europa fossero gli stessi di quelli espressi in campionato. “È normale, ma purtroppo nella vita non si può avere tutto. Però – ha continuato – credo che al di là delle psicologie, come ha detto Mourinho, uno dei segreti è il turn over che consente di avere i giocatori freschi”. Per il numero uno nerazzurro “sono eccessive” le critiche all’ Inter, ed è falso che lui si sia arrabbiato con la squadra dopo il pareggio con la Dinamo Kiev: “Forse si sono confusi con il pareggio dello scorso anno contro il Manchester United – ha sorriso – questa volta non ho fatto nessun tipo di scenata, perché in fondo ho capito che la partita era andata piuttosto bene. E poi non è ancora il momento decisivo, c’é ancora tempo per fare bene”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy