MOURINHO-BALOTELLI, CI RISIAMO: “NON E’ MARADONA. PROBABILE CHE NON LO VEDRETE NEANCHE CON LA JUVE”. MA QUARESMA…

MOURINHO-BALOTELLI, CI RISIAMO: “NON E’ MARADONA. PROBABILE CHE NON LO VEDRETE NEANCHE CON LA JUVE”. MA QUARESMA…

Commenta per primo!

Sempre protagonista, soprattutto quando non va in campo: è Mario Balotelli, nei giorni scorsi oggetto di cori razzisti da parte dei tifosi Juve in partite in cui l’Inter non c’entrava per niente, e che oggi ha visto dalla tribuna Inter-Fiorentina; si sospetta per motivi disciplinari. La scelta di Mourinho sarebbe dovuta a un ritardo nel suo arrivo ad Appiano Gentile all’allenamento di ieri. Il tecnico nerazzurro in proposito ha però preferito non dare spiegazioni ma ha anticipato che il ragazzo rischia di saltare proprio la sfida con la Juve, sabato prossimo.

«Non mi sembra che nella prossima gara vedrete Balotelli», ha detto al termine della gara di oggi. «Non capisco perchè si debba parlare di Balotelli – ha risposto Mourinho ai cronisti – mi sembra che quando una squadra gioca così bene come ha fatto l’Inter oggi sia una mancanza di rispetto parlare di un giocatore che non era in campo». «La sua esclusione era una mia opzione, la squadra ha vinto e va bene così – ha continuato Mourinho -. E poi non capisco davvero, lo ripeto, perchè si debba parlare così tanto di lui, è forse Maradona? Chi è Balotelli per meritarsi così tante domande sul fatto che giochi o non giochi? Io per 90′ non mi sono neanche ricordato di lui», ha aggiunto stizzito.

Che si tratti di una punizione o di una semplice scelta tecnica, l’esclusione di Balotelli di oggi potrebbe con ogni probabilità ripetersi anche nella prossima gara di campionato. A svelarlo è stato lo stesso Mourinho: «Dopo una gara giocata così bene dai tre attaccanti che ho mandato in campo, non mi sembra che nella prossima gara vedrete Balotelli». Intanto domani, mentre i giocatori dell’Inter che sono scesi in campo oggi godranno di una giornata di riposo, Mario Balotelli si allenerà con la primavera: «Si allenerà con la primavera ma non per punizione – ha anticipato l’allenatore – ma semplicemente perchè non ha giocato oggi. Poi tornerà regolarmente ad allenarsi con la prima squadra». Mourinho non ha poi aggiunto altro sul caso, anche se la sua ipotesi di non schierarlo neanche contro la Juventus suona come la volontà di punirlo. Ipotesi che però l’allenatore nerazzurro potrebbe vedersi costretto a riconsiderare alla luce dell’infortunio subito da Quaresma: per lui un leggero stiramento che potrebbe quindi metterlo in dubbio per il big-match di settimana prossima ed eventualmente riabilitare Balotelli.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy