MOURINHO: “NON C’E’ ANCORA UN MOMENTO DA RICORDARE NELL’INTER. SONO INSAZIABILE, VOGLIO ALTRE VITTORIE!”

MOURINHO: “NON C’E’ ANCORA UN MOMENTO DA RICORDARE NELL’INTER. SONO INSAZIABILE, VOGLIO ALTRE VITTORIE!”

di Daniele Mari, @danmari83

José Mourinho non parla con la stampa italiana dopo l’espulsione di Cagliari (e infatti oggi in conferenza ci sarà Esteban Cambiasso) ma concede alcune rivelazioni sul passato e sul futuro al quotidiano portoghese A’Bola. La domanda riguarda i momenti da ricordare nella sua carriera e la risposta dello Special One è, come al solito, tutt’altro che banale: “Ci sono momenti ben fissi nella mente: un pareggio in dieci contro lo Sporting quando allenavo l’Uniao Leiria, la coppa Uefa vinta a Siviglia col Porto nel 2003 e il primo degli scudetti col Chelsea perché lo aspettavano da 50 anni. All’Inter non è ancora arrivato il momento da registrare nella mente: il mio segreto è essere insaziabile. Voglio altre conquiste, voglio nuove sfide”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy