PAOLILLO: “CAVANI? SOLO FANTASIE. NON STIAMO PENSANDO A GENNAIO, E COMUNQUE ALLA FINE DECIDERA’ MOU. IN CHAMPIONS VOGLIO EVITARE…”

PAOLILLO: “CAVANI? SOLO FANTASIE. NON STIAMO PENSANDO A GENNAIO, E COMUNQUE ALLA FINE DECIDERA’ MOU. IN CHAMPIONS VOGLIO EVITARE…”

Commenta per primo!

L’amministratore delegato dell’Inter, Ernesto Paolillo, ha fatto il punto sul mercato nerazzurro in esclusiva per Mediagol.it. Nessun contatto con l’agente di Cavani e soprattutto, sottolinea l’ad nerazzurro, nessuna necessità di ritornare sul mercato a gennaio, eventualità comunque non esclusa.

Sulla veridicità della trattativa Cavani Paolillo è secco: “Assolutamente no, sono tutte voci fantasiose dei giornali che non sappiamo da dove partano. Noi come Inter, tra le altre cose, non abbiamo ancora fatto il punto sulla situazione su quello che può essere o non essere una eventuale campagna di mercato di gennaio. Noi abbiamo una splendida squadra composta da grandi giocatori per cui per adesso non abbiamo nulla in mente e non abbiamo fatto alcuna riunione per programmare nulla, per cui sono tutte cose che lasciano il tempo che trovano”.

Contatti con l’agente? Assolutamente non abbiamo fatto neanche la minima riflessione su cosa serve o non serve. Tra l’altro siamo in testa alla classifica di Serie A con qualche punto di vantaggio, che ovviamente non danno sicurezza, ma da un po’ di respiro di sollievo. Per cui credo che l’ultima cosa di cui abbiamo di bisogno è preoccuparci su cosa fare a gennaio”.

Sulle qualità di Cavani non si discute, ma l’ultima parola spetta comunque a José Mourinho: “Di giocatori bravi ce ne sono tanti, lui è fra questi. Poi bisogna vedere se giocatori del genere sono utili a una tipologia di squadra come la nostra e se sono inseribili in questo gruppo che è già ben amalgamato. Il fatto che Cavani piaccia o non piaccia è relativo perché quello che alla fine conta è l’analisi che eventualmente ne farà l’allenatore su quello che può essere utile alla squadra. Di grandi campioni ce n’è tanti, ma poi non è detto che si ritrovino in un gruppo già ben amalgamato”.

Alla fine dell’intervista Paolillo svela (segreto di Pulcinella) la squadra che lui, come tutti i tifosi nerazzurri, vorrebbe evitare negli ottavi di Champions: “Ormai, al punto dove siamo in Champions, tra le sei possibili avversarie che potrebbero essere sorteggiate penso che una squadra valga l’altra.Quella che forse, potendo scegliere, non vorrei incontrare è probabilmente il Chelsea per mille ragioni, ma non è che le altre valgano di meno.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy