Sala, il Cardiff: “Pagheremo il Nantes al momento giusto. Per ora no perché…”

Sala, il Cardiff: “Pagheremo il Nantes al momento giusto. Per ora no perché…”

Il Cardiff onorerà l’impegno con il club francese ma solo dopo la fine delle ricerche

di Redazione1908

Il Cardiff onorera’ il suo debito ma al momento giusto. Mehmet Dalman rassicura il Nantes, che reclama la prima rata – circa 7 milioni di euro – dei 17 milioni concordati per la cessione di Emiliano Sala, il 28enne attaccante argentino disperso lo scorso 21 gennaio, al largo del Canale della Manica. “L’unica cosa che posso dire, visto che e’ una materia sensibile, e’ la conferma del fatto che non abbiamo ancora pagato la prima tranche – le parole di Dalman a ‘L’Equipe’ – Per il resto non voglio aggiungere altro”. Il massimo dirigente del club gallese spiega di non aver ancora effettuato il primo bonifico “perche’ il corpo non e’ stato ancora recuperato e bisogna mostrare rispetto nei confronti della famiglia. Ci sono delle operazioni di ricerca in corso e pagheremo quando pensiamo che sia il momento giusto per farlo. Il Cardiff non ha mai detto che non paghera’”. Nelle scorse ore e’ stato recuperato un corpo dai resti del Piper Malibu su cui viaggiavano Sala e il pilota David Ibbotson ma non sono state divulgate notizie sull’identificazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy