Inter, a fare rumore non solo i nemici: un pericolo arriva anche dall’interno

Inter, a fare rumore non solo i nemici: un pericolo arriva anche dall’interno

Il caso Icardi e il rigore inesistente del Franchi hanno fatto fare un salto di qualità al gruppo Inter

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Nelle ultime settimane in casa Inter a tenere banco è il caso Icardi; situazione alla quale si è aggiunta la clamorosa svista di Abisso a Firenze che ha di fatto tolto due punti alla squadra di Spalletti. Le due vicende hanno ricompattato l’ambiente nerazzurro: “un ‘nemico’ interno e il rumore dei nemici esterni. Tutto molto “mourinhano”, visto che nove anni fa il portoghese utilizzava una strategia simile facendo leva sulle bizze di Balotelli e sull’invidia delle rivali abituate a chiudere la stagione con ‘zero tituli’. Ogni forza contraria viene trasformata dal gruppo in un’arma per difendere il terzo posto dall’assalto delle inseguitrici. È il patto siglato dopo il cambio di fascia di Icardi, uscito rafforzato dal torto subito a Firenze”, riporta Repubblica.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy