LE PAGELLE: MOTTA E MILITO TIMIDI, BALOTELLI POTENZIALE FUORICLASSE

LE PAGELLE: MOTTA E MILITO TIMIDI, BALOTELLI POTENZIALE FUORICLASSE

Commenta per primo!

Julio Cesar 6,5: Qualche uscita da brivido, ma è decisivo quando i russi si presentano, spesso e volentieri, dalle sue parti.

Maicon 6,5: Spinge tanto, anche se i cross sono abbastanza imprecisi. Ma fisicamente sembra in netta crescita.

Lucio 7: Imperiale. Limita le sgroppate e domina con uscite palla al piede dispensando sicurezza a tutto il reparto.

Samuel 6: Si fa male al bicipite femorale e questo lo toglie presto dalla sfida. Fino ad allora partita senza eccessive sbavature.

Zanetti 7,5: Serpentine una dietro l’altro, senza sosta. Soffre tantissimo nella fase difensiva, come tutta la squadra. Ma in progressione è il Capitano dei bei tempi. Quando si propone in avanti è devastante.

Motta 5: Timido, e questo in Champions League è forse l’aggettivo peggiore.

Stankovic 6: Fa il suo, pur non brillando come spesso è accaduto in questa stagione. Messo ko da un problema muscolare getta la spugna a inizio ripresa. In debito d’ossigeno.

Sneijder 7: C’è poco da fare, questa volta Mourinho ha visto giusto. E’ giocatore vitale per l’Inter. Regista, trequartista, uomo assist, uomo gol. L’olandese è tutto. Acquisto da benedire. Giocatore di un’altra categoria.

Balotelli 8: Un assist di tacco, una punizione da far invidia all’Adriano del Bernabeu. Fabregas? Ragazzi, qui trattasi di potenziale fuoriclasse.

Eto’o 7: Nelle occasioni importanti c’è sempre. Un gol alla Juve, un gol stasera. L’aveva promesso e ha mantenuto l’impegno. Il bomber del Barca soffre maledettamente per il dolore al piede, ma il senso del gol non conosce dolore. Killer.

Milito 5: Copia e incolla del giudizio di Thiago Motta. Alla fine si incaponisce e cerca il gol a tutti i costi, perché è consapevole di aver giocato male. El Principe fa fatica con i giganti russi e soprattutto è impreciso nella protezione di palla, cosa più unica che rara. Per fortuna, questa sera girano gli altri.

Cordoba 6,5: Entra sicuro in partita, grandi anticipi sul finire del match. Pedina preziosa vista la futura assenza di Samuel.

Cambiasso 6,5: Solo i dribbling da sdraiato per terra valgono l’ampia sufficienza. Determinato e sicuro, l’Inter non può fare a meno della sua intelligenza.

Mourinho 7: Rischia con tre punte, Sneijder e due centrocampisti non proprio interditori come Thiago Motta e Stankovic. Come ama ripetere da qualche settimana, oggi è tornato bravo.
 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy