Inter, serve serenità. Icardi e Nainggolan in cerca di rivincite, ma il carburante sarà…

Inter, serve serenità. Icardi e Nainggolan in cerca di rivincite, ma il carburante sarà…

Il rientro di alcuni giocatori importanti potrà aiutare l’Inter nella volata Champions

di Andrea Della Sala, @dellas8427

Giornate complicate in casa Inter. Per arrivare in Champions la squadra nerazzurra deve trovare serenità e anche qualcuno dei suoi uomini decisivi. Come si legge su La Gazzetta dello Sport “In linea di principio Spalletti è nel giusto , ma esiste anche una ragion di stato e un bene comune superiore. Se la tua società tesse la tela della diplomazia da settimane, non puoi brandire le convocazioni come una clava e distruggere la tela nel dopo partita. Il buon finale di stagione dell’Inter passa necessariamente da atti simili. Impossibile ritrovare in spogliatoio l’empatia di Mou, ma convivenza civile e unità d’intenti sì, almeno fino a fine stagione, per non lasciare più l’area vuota di centravanti mentre piovono i cross. L’aria buona farà bene ai risultati”.

“L’aria deve cambiare anche in campo. L’Inter dovrebbe ritrovare presto Icardi e di sicuro riavrà Lautaro. Ma dovranno svegliarsi anche gli altri. Politano e Perisic hanno segnato 3 gol in due nel 2019, 8 in tutto il campionato. Gli esterni di Spalletti domenica crossavano anche se in mezzo non c’era un centravanti. Il recupero di Nainggolan, se in condizioni finalmente decenti per essere il trampolino per le punte desiderato in estate, può aiutare parecchio. Icardi-Nainggolan sono armati dalla stessa voglia di rivincita. L’orgoglio sarà il carburante dell’Inter di primavera. Condannato a una mediana muscolare, Spalletti può recuperare qualità nella produzione dei terzini, spesso sotto il minimo sindacale. Dalbert non sarà Cancelo, ma ha giocato buone partite, merita di essere tirato fuori dall’armadio nel cambio di stagione”, spiega la rosea.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy