Maledetta pausa invernale: al ritorno dalle vacanze l’Inter si perde. Da sette anni…

Maledetta pausa invernale: al ritorno dalle vacanze l’Inter si perde. Da sette anni…

I numeri drammatici dell’Inter dopo le pause invernali

di Marco Macca, @macca_marco

I numeri, drammatici, sono lì a testimoniarlo: negli ultimi sette anni, la pausa invernale, per l’Inter, è stata sinonimo di crisi profonda. Nella sua edizione odierna, infatti, il Corriere dello Sport ha analizzato i dati dei nerazzurri al ritorno dalle vacanze di Natale:

Maledetta pausa invernale. Da 7 anni a questa parte, infatti, alla ripresa dopo le vacanze, l’Inter si impianta, avvitandosi su stessa. L’unica eccezione è rappresentata dalla stagione 2016/17, quando in panchina sedeva Pioli, ma per il resto la continuità nei risultati negativi è impressionante. E pensare che in questo arco temporale sono cambiati giocatori, allenatori, dirigenti e perfino proprietari del club. Una sorta di male oscuro, per cui sembra non esserci rimedio. Spalletti, già la scorsa stagione, ha cominciato a chiamarlo il “vampiro” della Pinetina. E, visto com’era finito il campionato, la speranza era che fosse stato definitivamente sconfitto. Invece, eccolo rispuntare di nuovo (…). Fondamentale riprendersi al più presto. Anche se, guardando lo storico, c’è ancora margine per essere preoccupati, visto che gli inciampi, di solito, proseguono per 5 giornate. Insomma, attenzione a Parma e Sampdoria, ovvero i prossimi avversari di Icardi e soci (…). Considerando, infatti, le 5 giornate successive alla pausa dal campionato 2012/13 a quello attuale (per cui ci si ferma a 3 turni), l’Inter è riuscita a mettere insieme soltanto 36 punti in 33 gare, vale a dire 1,09 a partita, di fatto un terzo dei 99 disponibili. Continuando ad escludere la stagione 2016/17, i nerazzurri hanno raccolto al massimo 6 punti in 5 match, con il picco negativo dell’annata 2013/14, quando, con Mazzarri in panchina, il bottino fu di soli 2 punti“.

(Fonte: Corriere dello Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy