Pellissier: “San Siro? Dopo 22 anni hai visto tutto, ma oggi emozione enorme perché…”

Pellissier: “San Siro? Dopo 22 anni hai visto tutto, ma oggi emozione enorme perché…”

Le parole del giocatore del Chievo a Inter TV

di Sabine Bertagna, @SBertagna

Sergio Pellissier ha parlato ai microfoni di Inter TV e ha subito ringraziato Luciano Spalletti per i complimenti ricevuti: “Sono i complimenti più belli perché sono detti da un grande allenatore che ha visto tanti giocatori importanti. Me li tengo belli stretti. Allenatore? No non è il mio campo. Non ce la farei a sopportare tutti questi calciatori e giovani di oggi. Non si è mai pronti a smettere di fare quello che fai da 22 ani. Devo dire che ho tanta amarezza, poi quando fai queste serate e le persone ti apprezzano vuol dire che hai fatto qualcosa di positivo. Hai la soddisfazione nel vedere le persone che amano il calcio e che capiscono quando uno dà tutto. Sono fiero, ho dato tutto alla mia società, ai miei tifosi. Non ha funzionato fin dall’inizio quest’anno. Avere un processo in corso, abbiamo perso tante pedine importanti che ti aiutano nei momenti di difficoltà. Non ci siamo riusciti, abbiamo pensato troppo a quello che succedeva fuori e ci siamo abbattuti. Quello ti comporta inconsciamente di non prepararti al meglio. Commetteremmo un errore se pensassimo che vincere sia così semplice. Immergersi nel calcio della serie B, rimboccarsi le maniche. Il presidente vuole sicuramente fare piazza pulita dopo un’annata così. San Siro? Dopo 22 anni di calcio sono abituato ai fischi però quando ti accorgi che le persone ti hanno apprezzato su un campo così importante ti emoziona tanto. Un’emozione enorme. Non so se fosse per il sollievo di non aver più un attaccante che gli fa gol. Li ringrazio veramente tanto, ho lavorato tanto per questo. Questo è un regalo splendido, ringrazio di cuore”.

(Inter TV)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy