Sconcerti in tackle: “Abisso, niente più Inter? E’ la base della sudditanza e di Calciopoli”

Sconcerti in tackle: “Abisso, niente più Inter? E’ la base della sudditanza e di Calciopoli”

L’editorialista del Corriere della Sera torna su quanto accaduto a Firenze e sulla decisione dell’AIA di non fargli arbitrare i nerazzurri

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Mario Sconcerti, editorialista del Corriere della Sera, torna a parlare di quanto accaduto a Firenze, nella gara tra Fiorentina e Inter, con un rigore inesistente assegnato a D’Ambrosio, nonostante il VAR, e segnato da viola per il 3 a 3 finale. L’arbitro Abisso non dovrebbe arbitrare altre gare dell’Inter e questo è il pensiero del giornalista in merito: “Resta un vecchio vizio che a me spaventa molto. Abisso, arbitro di Fiorentina-Inter, non arbitrerà più l’Inter in stagione. Sarà cioè un cattivo arbitro solo per l’Inter perché l’ha scontentata, altre squadre potrà arbitrarle. Questa è la vera base della sudditanza, dover piacere alle squadre per poterle arbitrare. Come può fare un giovane arbitro per far carriera, cioè per arbitrare le grandi partite se non costringersi a piacere alle grandi squadre? Fu la vera base di Calciopoli”.

(Fonte: Corriere della Sera, 04-03-2019)

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-6062804 - 2 settimane fa

    In effetti non fa una piega

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-6062804 - 2 settimane fa

    Non ha tutti i torti

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy