Barella, l’Inter va all in: scende in campo Zhang. Bastoni e uno tra Eder e Gabigol sul piatto

L’Inter tenta l’affondo decisivo per arrivare al centrocampista del Cagliari

di Andrea Della Sala, @dellas8427
L’Inter ormai non si nasconde più per Nicolò Barella. Tutte le grandi d’Italia e d’Europa si stanno muovendo per il gioiellino del Cagliari, ma l’Inter ha il vantaggio di avere il gradimento del giocatore e non vuole lasciarsi scappare questa grande occasione. Barella non partirà a gennaio, il Cagliari non lo cederà subito, ma tutti i club si stanno attrezzando per presentare la miglior offerta per assicurarsi il giovane centrocampista. Il club sardo sta ascoltando già tutte le offerte e potrebbe presto prendere una decisione. Il Napoli è in pressing e ha già offerto circa 20 milioni più i cartellini di Ounas e Rog. Ma dalla Premier United e Chelsea sono pronte a dare battaglia all’Inter: i Red Devils sono frenati dal fatto di non sapere ancora chi sarà il prossimo tecnico, mentre Sarri al Chelsea ha le idee chiare e vuole fortmente Barella.
“Zhang ha parlato con Giulini di contropartite tecniche per dare un assist a Marotta e Ausilio, De Laurentiis su spinta di Ancelotti è disposto a mettere sul tavolo la cifra richiesta e a chiudere subito un’affare in ottica estiva, Sarri preme per averlo nel suo Chelsea del futuro, mentre lo United ha prospettato un’offerta di poco inferiore ai 40 milioni. La richiesta è 50 milioni, una cifra rispetto alla scorsa estate già aumentata di una decina di milioni complici le prestazioni degli ultimi 4 mesi con il Cagliari e la Nazionale. L’Inter ha un rapporto forte con l’agente di Barella (Beltrami, lo stesso di Nainggolan), ma c’è feeling anche tra il Ninja e Nicolò, molto intrigato da un trasferimento alla Pinetina. La valutazione di 50 milioni è ritenuta eccessiva, ma in corso Vittorio Emanuele c’è la volontà di lavorare sulla cifra. Come? Inserendo dei bonus e delle contropartite tecniche. Il Cagliari vuole Bastoni, che potrebbe inizialmente arrivare in prestito oneroso (a giugno sarà a bilancio per circa 23 milioni), e piace anche a uno tra Eder e Gabigol. Il primo è stato ceduto al Jiangsu e ha un ingaggio superiore ai 4 milioni, ma con Pavoletti si sposerebbe meglio rispetto all’ex Santos che spinge per tornare al Flamengo. Resta da trovare sia il modo di facilitare il trasferimento di Eder in Sardegna sia un’intesa sulla contropartita economica che il Cagliari si aspetta intorno ai 35 milioni”, si legge sul Corriere dello Sport.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy