C&F – Inter, Gardini potrà firmare per acquisti fino a 20 mln, Ausilio fino a 1 mln: i nuovi poteri

C&F – Inter, Gardini potrà firmare per acquisti fino a 20 mln, Ausilio fino a 1 mln: i nuovi poteri

L’Inter cerca di snellire il processo decisionale, anche sul mercato

di Redazione1908

L’Inter snellisce la catena di comando. Spesso e volentieri, infatti, le operazioni di mercato dei nerazzurri sono state frenate dalla necessità di richiedere le autorizzazioni direttamente in Cina. Dopo l’ultimo Cda, svela oggi Calcio e Finanza, questo processo sarà più snello. Ad alcuni dirigenti, infatti, sono stati conferiti poteri particolari:

  • Alessandro Antonello: nuovo amministratore delegato, “avrà potere di firma per una serie di operazioni non sportive (dalle sponsorizzazioni ai contratti per lo stadio) congiuntamente con Williams per un massimo di 5 milioni; firma congiunta con Williams e Williamson per operazioni finanziare (finanziamenti, fideiussioni) e bancarie per un massimo di 15 milioni; firma congiunta con Gandler o Gardini per le operazioni non sportive ma anche per i contratti di trasferimento dei calciatori fino a 5 milioni di euro. Infine, potere di firma libera per i trasferimenti di calciatori sul mercato fino a 20 milioni di euro e contratti con i giocatori per un massimo di 10 milioni lordi annui”, si legge su Calcio e Finanza.
  • Giovanni Gardini: potere di firma libera e disgiunta per i trasferimenti fino a 20 milioni di euro e la stipulazione di contratti con i calciatori fino a 10 milioni di euro lordi.
  • Piero Ausilio: potere di firma per trasferimenti di calciatori e contratti con calciatori fino ad 1 milione di euro.

La volontà di Suning, si legge nel documento visionato da C&F, è quella di garantire un’attribuzione “di poteri delegati a una più ampia gamma di soggetti con presenza stabile in Italia (seppur con estensioni e soglie diversificate a seconda della qualifica e dell’area di competenza di ciascuno). Il Presidente sottolinea come, per quanto concerne i poteri di sottoscrizione di contratti in ambito extra-sportivo, il piano preveda un meccanismo di firma congiunta che mira ad assicurare la conformità dei processi decisionali al migliore interesse della Società”

(Fonte: Calcio e Finanza)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. antonio - 2 anni fa

    Mah , non mi sembra un mdo per risolvere le cose . Lo sarebbe in una media squadra , ma all ‘ Inter giocatori a 20 ml non mi sembrano proprio il massimo , soprattutto con gli attuali prezzi . Ausilio con potere di 1 ml , potrà fare solo Primavera , non tutti visto che Oldgaard costa persino di più . Per l ‘ extra sportivo non saprei , perchè la Società , non essedno in Borsa , non pubblica le cifre esatte di sponsorizzazioni , ecc.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy