Tre gol, uno più pazzesco dell’altro: Inter, tieni i fari ben accesi su un “tuo” ragazzo

Tre gol, uno più pazzesco dell’altro: Inter, tieni i fari ben accesi su un “tuo” ragazzo

L’Inter è riconosciuta a livello internazionale per il suo lavoro nel settore giovanile. E c’è un giovane già pronto ad esplodere all’estero

di Daniele Mari, @marifcinter

Un gioiello. L’ennesimo. Dopo la grande impressione destata in Primavera e il passaggio assolutamente da fantasma in quel di Sassuolo, Jens Odgaard (1999) sta cominciando a fare sul serio.

Il danese, in prestito all’Heerenveen, ha segnato già tre gol nel campionato olandese ma soprattutto ha segnato tre reti (2 con gli olandesi e una con la Nazionale) da stropicciarsi gli occhi.

Primo gol: tocco sotto favoloso alla prima partita in assoluto con la nuova squadra (GUARDALO QUI)

Secondo gol: stop e superbo gol di tacco alla Hernan Crespo (GUARDALO QUI)

Terzo gol: eccezionale rovesciata con la Danimarca Under 21 (GUARDALO QUI)

Odgaard non è un giocatore arrivato nella Primavera dell’Inter con credenziali normali. A gennaio del 2018, Roberto Samaden avanzò un paragone davvero illustre per il danese, quello con Zlatan Ibrahimovic. Odgaard ha colpi alla Ibra, “un attaccante di grandissima struttura fisica e abilità tecnica”, sentenziò il responsabile del settore giovanile nerazzurro, uno non certo dai complimenti facili.

Odgaard, in Primavera, ha alternato grandi cose a partite al limite dell’irritante. Spesso è stato accusato di giocare con sufficienza, quasi consapevole della sua superiorità rispetto alla categoria. Gattuso, dopo aver perso un derby Primavera 3-0, su di lui sentenziò: “Odgaard l’hanno pagato 2 milioni e mezzo, non c’entra nulla in questo campionato“. In realtà, l’Inter lo prese per 1,2 milioni ma effettivamente, in Primavera, Odgaard era dominante. Troppo.

L’Inter lo ha ceduto al Sassuolo nell’ambito dell’affare Politano per 5 milioni di euro, con una recompra biennale da 10 milioni per il primo anno (scaduta) e da 15 per il secondo anno (in vigore).

A Sassuolo, Odgaard è stato sostanzialmente ignorato, avendo giocato la miseria di 15 minuti in Serie A. E’ stato spedito all’Heerenveen in prestito ed è in Olanda che comincia a dimostare di che pasta sia fatto. Che l’Inter lo riporti a casa per 15 milioni di euro è al momento ipotesi complicata, ma i nerazzurri hanno i fari ben accesi (visti anche i rapporti ottimi con il Sassuolo) su un talento cristallino, che pecca ancora in continuità ma che ha colpi non normali. Colpi…alla Ibra. Parola di Samaden.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy