Icardi, l’Inter dice no: bocciata l’offerta del Psg, ecco cosa vogliono i nerazzurri

Icardi, l’Inter dice no: bocciata l’offerta del Psg, ecco cosa vogliono i nerazzurri

La cifra proposta dal club francese non è quella che si aspettava l’Inter: 70 mln era la cifra pattuita in estate

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

L’Inter ha rifiutato l’offerta del PSG per Icardi. Gianluca Di Marzio ha spiegato in serata che la formula proposta dal club parigino, 50 mln + 10 di bonus non è quella che si aspettava il club nerazzurro. L’accordo per il riscatto del giocatore è quindi ancora lontano.

La cifra pattuita in estate era di 70 mln e il PSG chiede quindi venti mln di sconto perché i 10 di bonus non sono facilmente raggiungibili. L’Inter quindi rifiuterebbe la proposta ed è in attesa di una proposta al rialzo, da considerare valida.

I nerazzurri vogliono chiedere al club parigino una valutazione più adeguata, tenendo magari anche conto del periodo difficile dopo la pandemia da coronavirus. “Ma così, offerta troppo bassa: se verrà presentata, non verrà accettata”, scrive Di Marzio sul suo sito.

La data del 31 maggio mette fretta ai francesi perché poi andrebbero ridiscussi anche i termini del contratto con il giocatore. PSG e Inter potrebbero anche allungare la scadenza ma solo se il giocatore è d’accordo, aggiungono a Skysport. La proposta deve essere quindi ritoccata verso l’alta con parte fissa aumentata e bonus più facili da conseguire. Ad inizio settimana sono attesi aggiornamenti e sarà una settimana cruciale per la risoluzione di questo caso.

(Fonte: gianlucadimarzio.com – ss24)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy