Inter, assalto a Barella. Marotta stringe con Giulini: la formula giusta può arrivare dalla Cina

Inter, assalto a Barella. Marotta stringe con Giulini: la formula giusta può arrivare dalla Cina

L’Inter potrebbe mettere sul piatto Eder di ritorno dalla Cina

di Andrea Della Sala, @dellas8427

 

Godin fatto, Dzeko quasi e poi assalto a Barella. Sarà il centrocampista del Cagliari il rinforzo per la mediana dell’Inter. Il club nerazzurro è in forte pressing e presto incontrerà il Cagliari in un vertice molto importante.

Nicolò Barella, Cagliari

“Marotta sa bene che il numero uno del club sardo, Tommaso Giulini, valuta il proprio gioiello tra i 45 e i 50 milioni. È altrettanto vero, però, che è disposto ad accettare delle contropartite tecniche. Si è parlato di un interesse per il portiere Radu (ora in prestito al Genoa), ma questa prospettiva pare allontanarsi: sia perché il romeno rimarrebbe volentieri in Liguria, ma anche perché non è detto che l’attuale titolare tra i pali del Cagliari (Cragno) cambi maglia quest’estate. È il motivo per cui nella lista dei desideri di Giulini c’è sempre in evidenza il nome del difensore centrale Bastoni, reduce da una positiva esperienza nel Parma. In attesa dell’assenso di Conte su questo nome, emerge una candidatura a sorpresa per l’attacco. Il Cagliari riporterebbe volentieri in Italia, infatti, quell’Eder che dopo una buona esperienza interista, sta proseguendo la sua carriera nel campionato cinese guarda caso nello Jiangsu, la società di proprietà della famiglia Zhang. Sarà uno degli argomenti principali in questa chiacchierata che permetterà alle parti di entrare finalmente nel vivo dopo settimane di messaggi trasversali. Ovviamente Barella vede di buon occhio questa soluzione, ben sapendo che il tecnico leccese spinge per il suo acquisto”, spiega La Gazzetta dello Sport.

JUVE“Allo stesso tempo, però, il Cagliari vuol tenersi aperta anche la porta della Juve. Sarri la scorsa estate aveva suggerito il nome di Barella al Chelsea, ma poi non se ne fece nulla. A Torino come si comporteranno? Sinora il suo nome non era mai stato tra le prime scelte di Fabio Paratici, ma è possibile che scali tante posizioni all’improvviso. Si sa che la sfida a tutto campo tra nerazzurri e bianconeri partorisce sgambetti ad ogni angolo”, aggiunge il quotidiano.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy