Europa League, Inter-Getafe 2-0: Lukaku-Eriksen, l’Inter vola ai quarti di finale

Europa League, Inter-Getafe 2-0: Lukaku-Eriksen, l’Inter vola ai quarti di finale

L’Inter affronta il Getafe negli ottavi di finale di Europa League in gara secca per continuare a cullare il sogno europeo

di Redazione1908

GELSENKIRCHEN – Comincia bene la marcia d’avvicinamento alla fase finale di Europa League per gli uomini di Antonio Conte che accedono ai quarti di finale di Europa League superando per 2 a 0 il Getafe. Spagnoli che partono benissimo sfiorando il vantaggio dopo appena 60 secondi e per i primi 25 minuti martellano l’Inter che appare in grossa difficoltà in fase di impostazione. Nerazzurri che però colpiscono al momento giusto con Lukaku che di prepotenza inserisce il suo nome nel tabellino dei marcatori e da li l’Inter prende consapevolezza e inizia a chiudere e martellare gli avversari sfiorando il raddoppio in due occasioni, con Lautaro e Barella. Nella ripresa si ripete il copione con il quale si era conclusa la prima frazione di gioco, con l’Inter a fare grande intensità e il Getafe ad agire di rimessa. Getafe che a 15 dalla fine ha dagli undici metri la possibilità di pareggiare i conti ma Molina spedisce il calcio di rigore assegnato per mani di Godin (con Var) al lato. Torna in campo l’Inter, entra Eriksen che ci mette due minuti a raddoppiare per gli uomini di Conte che poi rischiano di arrotondare il punteggio con gli spagnoli rassegnati.

L’Inter accede ai quarti di finale di Europa League che si disputeranno lunedi 10 agosto.

GELSENKIRCHEN – Dentro o fuori. L’Inter di Antonio Conte per continuare a cullare il sogno europeo dovrà superare il Getafe in gara secca questa sera. Il tecnico nerazzurro conferma il blocco che ha superato brillantemente l’Atalanta nell’ultima giornata di campionato. Lukaku-Lautaro in attacco, Godin in difesa e D’Ambrosio e Young sulle corsie esterne. In mezzo ci saranno Brozovic-Barella e Gagliardini.

QUESTE LE FORMAZIONI UFFICIALI 

INTER (3-5-2): 1 Handanovic; 2 Godin, 6 de Vrij, 95 Bastoni; 33 D’Ambrosio, 23 Barella, 77 Brozovic, 5 Gagliardini, 15 Young; 9 Lukaku, 10 Lautaro.
A disposizione: 27 Padelli, 7 Sanchez, 11 Moses, 12 Sensi, 13 Ranocchia, 20 Valero, 24 Eriksen, 30 Esposito, 32 Agoumé, 34 Biraghi, 37 Skriniar, 87 Candreva.
Allenatore: Antonio Conte.

GETAFE (4-5-1): 13 Soria; 17 Olivera, 16 Exteita, 2 Djené, 22 Suarez; 12 Nyom, 24 Timor, 18 Arambarri, 20 Maksimovic, 15 Cucurella; 7 Mata.
A disposizione: 1 Chichizola, 30 Jean Paul, 4 Cabaco, 6 Chema, 8 Portillo, 9 Angel, 11 Diedhou, 19 Molina, 21 Fajr, 23 Jason, 26 Hugo Duro.
Allenatore: José Bordalás.

Arbitro: Taylor (ENG).
Assistenti: Beswick, Nunn.
Quarto Uomo: Kavanagh.
VAR e Assistente VAR: Attwell, Tierney.

Le regole UEFA per la sfida
– In caso di parità al 90′, si disputeranno i tempi supplementari e, eventualmente, i calci di rigore.

– Sarà possibile effettuare cinque sostituzioni, ma al massimo in tre momenti diversi della partita. Tra questi non sono inclusi i cambi durante l’intervallo, tra la fine dei tempi regolamentari e supplementari e nell’intervallo dei supplementari. Ai tempi supplementari è concessa un’ulteriore sostituzione.

– Tra campo e panchina saranno 23 i calciatori a disposizione degli allenatori, anziché 18.

DIFFIDATI E SQUALIFICATI

INTER

Diffidati: Godin, Barella, Candreva, Conte.
Squalificati: –

GETAFE

Diffidati: Nyom, Mata, Angel, Fajr.
Squalificati: –

UEFA ha stabilito che le diffide verranno azzerate a partire dai quarti di finale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy