Lautaro: “Barcellona? Sto bene all’Inter. Ho già parlato con Conte, non vedo l’ora di iniziare”

Lautaro: “Barcellona? Sto bene all’Inter. Ho già parlato con Conte, non vedo l’ora di iniziare”

Il centravanti dell’Inter ha parlato delle voci di mercato

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Lautaro con l'Inter

Dopo la Coppa America con l’Argentina, Lautaro Martinez sta ultimando le vacanze e presto tornerà a disposizione dell’Inter del nuovo tecnico nerazzurro Conte. Intervistato da Fox Sports Radio ha parlato delle voci di mercato e della sua volontà di rimanere a Milano: “Non ho parlato con il mio agente dell’interesse del Barcellona, sto molto bene all’Inter. Ho già parlato con il nuovo allenatore (Antonio Conte) e non vedo l’ora di tornare al club per inizia la stagione”.

Sulla Coppa America: Il livello è stato dal basso verso l’alto, ma finisce per essere una Coppa molto positiva per molti ragazzi che hanno indossato la maglia per la prima volta, e questo è molto importante, dobbiamo continuare a lavorare per tornare in alto. Sono venuto per dare il meglio di me e mi sono ritrovato a giocare parecchi minuti e con la possibilità di fare qualche gol”.

Sull’utilizzo del VAR“Le cose non erano chiare, in alcune situazioni siamo stati penalizzati. Sono contento di quello che abbiamo fatto, abbiamo raggiunto un importante terzo posto anche se avremmo voluto giocare la finale“.

Sul ct Scaloni“Per me è molto importante che lui prosegua con la Seleccion, dal primo momento si è comportato bene con noi, è molto diretto, sa cosa dire, è chiaro con quello che chiede e ha guidato il gruppo nel modo migliore, ci sentiamo a nostro agio con lui. Si parla sempre di progetti, dobbiamo fermare la palla e mettere la Seleccion come priorità e dobbiamo tornare ad essere una potenza, vincere trofei.  Rabbia dopo la sostituzione? Era un misto di cose, mi sono arrabbiato con me stesso perché mi mancava un colpo di testa prima di uscire, e stavo giocando bene, sono cose che noi giocatori dobbiamo controllare sul campo, ma a volte costa”.

Sull’ultimo Mondiale: “Avevo l’illusione di andare, ero ad un ottimo livello, Sampaoli è venuto a vedermi. Abbiamo parlato, ma, beh, sappiamo tutti come è finita, non mi ha mai chiamato per dirmi perché non mi ha preso”.

Crespo: “Lautaro mi ha impressionato dalla prima partita all’Inter. Che personalità! Si è preso San Siro”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy