Inter-Lazio 1-1 (3-4 dcr): Nainggolan consegna la semifinale alla Lazio, nerazzurri eliminati ai rigori

Quarti di finale di Coppa Italia

di Redazione1908

MILANO – Una gara non per i deboli di cuore quella tra Inter e Lazio. Quando tutto sembrava ormai perso, con la Lazio pronta a festeggiare l’accesso alla semifinale, ci ha pensato D’Ambrosio ad andarsi a prendere un fallo da rigore, consegnato e trasformato da Mauro Icardi, a rimetter in piedi l’Inter che colpita da Immobile sembrava oramai in ginocchio. Al termine della lotteria dei calci di rigore festeggia la Lazio. L’Inter sbaglia il rigore decisivo con Nainggolan che calcia centrale e consegna a Lucas Leiva il match point e il brasiliano non sbaglia. Come lo scorso anno il cammino dell’Inter si ferma ai quarti di finale.

MILANO – Luciano Spalletti torna “al passato”. I nerazzurri, dopo l’esperimento di Torino, torneranno a schierarsi con Candreva e Politano esterni a supporto di Icardi. A centrocampo agiranno Gagliardini, Brozovic e Joao Mario con Asamoah e D’Ambrosio sulle corsie esterne. Fuori De Vrij, toccherà a Miranda far coppia con Skriniar in difesa.

QUESTE LE FORMAZIONI

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 37 Skriniar, 23 Miranda, 18 Asamoah; 5 Gagliardini, 77 Brozovic,15 Joao Mario; 16 Politano, 9 Icardi, 87 Candreva. A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 8 Vecino, 10 Lautaro, 13 Ranocchia, 14 Nainggolan, , 21 Cedric, 29 Dalbert, 44 Perisic, 74 Salcedo. Allenatore: Luciano Spalletti

LAZIO: 1 Strakosha; 13 Wallace, 33 Acerbi, 26 Radu; 77 Marusic, 21 Milinkovic, 6 Leiva, 19 Lulic; 11 Correa, 10 Luis Alberto; 17 Immobile. A disposizione: 23 Guerrieri, 24 Proto, 7 Berisha, 14 Durmisi, 15 Bastos, 16 Parolo, 20 Caicedo, 25 Badelj, 28 Kalaj, 30 Neto, 98 Zitelli. Allenatore: Simone Inzaghi

Arbitro: Abisso Assistenti: Vuoto, Manganelli IV uomo: Calvarese Addetti VAR: Banti, Vivenzi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy