Inter, vola il figlio di Martins: quarto gol consecutivo. E con lui altri 2 cognomi illustri

L’attaccante classe 2005 è uno dei talenti in rampa di lancio del settore giovanile nerazzurro

di Fabio Alampi, @FabioAlampi
Kevin Martins, Inter U15

Prosegue la marcia dell’Inter Under 15 di Paolo Annoni, che supera per 2-1 il Brescia e, complice la contemporanea sconfitta del Milan contro il Cagliari, conquista la vetta della classifica.

Tra i protagonisti della formazione nerazzurra, unica squadra ancora imbattuta del girone B, spicca il nome di Kevin Maussi Martins: in gol anche domenica, attaccante classe 2005 e, soprattutto, figlio di Obafemi Martins, 135 presenze e 49 reti in nerazzurro tra il 2001 e il 2006.

BOMBER – Arrivato all’Inter la scorsa stagione dai cugini del Milan, Kevin Martins sta attraversando un momento di forma strepitoso: il gol segnato domenica contro il Brescia è il sesto in campionato (miglior marcatore nerazzurro), il quarto nelle ultime tre gare disputate.

Attaccante come il padre, ma con caratteristiche fisiche e tecniche molto diverse, a partire dal suo piede preferito (il destro, a differenza del padre, mancino). Anche lui rapido e imprendibile in progressione, ha un fisico più slanciato e un baricentro più alto rispeto a Oba Oba, il che potrebbe consentirgli di diventare un centravanti in grado di tener botta anche contro avversari ruvidi e prestanti e di poter essere pericoloso anche di testa.

IN BUONA COMPAGNIA – L’Inter di Annoni se lo gode, insieme ad altri compagni di squadra dal nome “pesante”: a centrocampo spicca la presenza di Aleksandar Stankovic, terzo figlio della leggenda nerazzurra Dejan, già 4 reti in campionato, mentre in avanti brilla Francesco Pio Esposito, fratello di Salvatore e Sebastiano Esposito.  E se buon sangue non mente…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy