Argentina, Lautaro subito in gol: il 10 dell’Inter ha dimostrato di saperci fare. Icardi…

Argentina, Lautaro subito in gol: il 10 dell’Inter ha dimostrato di saperci fare. Icardi…

Il Toro ha realizzato una delle quattro reti ieri contro l’Iraq

di Marco Astori, @MarcoAstori_

Lautaro Martinez ha il gol nel sangue. Lo ha dimostrato dopo pochi minuti in Inter-Cagliari e lo ha rifatto ieri con la maglia dell’Argentina. Come si legge su La Gazzetta dello Sport, infatti: “Dodici minuti per segnare alla prima da titolare a San Siro il 29 settembre. Diciotto minuti per segnare alla prima da titolare con l’Argenti­na ieri. Lautaro Martinez è uno che ha fretta, tanta fretta. A Riad, in Arabia Saudita, nel­l’amichevole vin­ta 4­0 dalla gio­vane Seleccion di Scaloni contro il modesto Iraq, l’attaccante del­l’Inter ha dimo­strato ancora una volta di sa­perci fare. Aveva giocato solamente 31 minuti in nazionale nel disgraziatissimo 6­1 beccato dalla Spagna, a Ma­drid, lo scorso marzo.

Era rima­sto fuori (con grande delusio­ne) da Russia 2018. Poi alla pri­ma convocazione del nuovo corso, a inizio settembre negli Stati Uniti, era stato costretto a fermarsi per il malanno al pol­ paccio e guardare la prima amichevole dalla tribuna. Ora, fi­nalmente, ecco la prima gioia. Arrivata anche stavolta con un colpo di testa, lui che non è il prototipo dell’attaccante aereo (è alto solo 1,74) ma che con la cabeza ci sa comunque fare, co­ me dimostrato già dal gol­ segnato in mezzo alla difesa di gi­ganti del Cagliari. Nel poker di Riad, Lautaro è stato uno dei più po­sitivi, rimanendo in campo per 58 minuti prima di lasciare il posto all’altro viola Giovanni Simeone. Senza l’amico Mauro Icardi, preservato per la super amichevole di martedì prossi­mo contro il Brasile di Joao Mi­ randa e ieri in tribuna, ma ac­canto a Paulo Dybala”, conclude la Rosea.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy