Biasin: “Icardi non è ambizioso, è interista. Io impazzisco: per la prima volta abbiamo uno che…”

Biasin: “Icardi non è ambizioso, è interista. Io impazzisco: per la prima volta abbiamo uno che…”

Fabrizio Biasin, intervenuto a Top Calcio 24, è tornato sul caso Icardi

di Redazione1908
Biasin Icardi resta all'Inter

Fabrizio Biasin, intervenuto a Top Calcio 24, è tornato sul caso Icardi: “A meno di miracoli dell’ultimo secondo, Icardi resta all’Inter. Sanchez alla fine lo prenderanno, magari le caratteristiche non sono proprio quelle che piacciono a Conte ma non credo che si lamenterà di un attaccante di questo livello. E’ chiaro che Icardi dovrebbe andare da un’altra parte, non è bello vedere così uno che ha fatto 130 gol. Forse, se si fosse usato un metodo diverso, Icardi sarebbe già andato da un’altra parte e avrebbe portato 70 milioni. Icardi non vuole creare un problema all’Inter, Icardi vorrebbe giocare nell’Inter e non ha capito che non lo faranno giocare. Siamo di fronte ad un inedito, è il primo giocatore che vuole restare a tutti i costi. E’ illogica e controproducente per il giocatore e per il club ma è la prima volta che vedi uno così attaccato e noi la facciamo diventare una cosa brutta. Io impazzisco. E comunque l’Inter vuole 70 milioni per cedere Icardi, non è che lo regala. Conte? Dipendesse da Conte, l’avrebbe già accolto. Conte e Icardi hanno parlato più e più volte, è una decisione della società. Ed è la quarta estate che passo a dire che Icardi vuole rimanere. Non è ambizioso uno che vuole rimanere a tutti i costi? Lui non è ambizioso, è interista! E noi arriviamo a definire il peggiore di tutti l’unico che in 10 anni ha dimostrato attaccamento alla maglia. Io veramente impazzisco”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy