Eder: “Finalmente ora il gruppo è compatto, non si sentono lamentele. Con Pioli…”

Eder: “Finalmente ora il gruppo è compatto, non si sentono lamentele. Con Pioli…”

L’attaccante, che ha segnato nella gara contro il Chievo, ha parlato dell’allenatore nerazzurro e dello spogliatoio

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Eder ha segnato il terzo gol dell’Inter nella gara contro il Chievo e ai microfoni di SkySport ha sottolineato soprattutto cosa è cambiato dall’arrivo di Pioli alla Pinetina:

-Vero che Pioli vi fa sentire tutti coinvolti?

Penso che questa sia stata la svolta del gruppo. Pioli ha datto sentire tutti importanti: abbiamo capito il momento e l’Inter per la prima volta è compatta. Anche chi gioca meno lavora al cento per cento per raggiungere l’obiettivo di risalire la classifica e di arrivare dove vogliamo che è la CL. E’una stada difficile, ma siamo uniti e vogliamo raggiungere i nostri scopi.

-Cosa fa un allenatore per stimolare anche chi non gioca?

Penso che sia riuscito perché ha avuto gli stessi comportamenti con tutti, chi gioca di più e chi meno. Riprende tutti durante l’allenamento. E le sedute sono cambiate. Prima c’erano lamentele da chi non giocava, ora vedo un gruppo compatto. Tutti lavoriamo al 110% e questo è un segnale. Se ti alleni così fai in campo pronto, tutti vanno in campo pronti. Con Pioli è cambiato tanto, c’è un’intensità diversa.

-Che impressione ti ha fatto Gagliardini?

Con Gagliardini sono stato anche in Nazionale e mi aveva già impressionato: ha personalità e forza fisica e darà una mano al nostro gruppo.

(Fonte: SkySport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy