Icardi sempre più lontano dal mondo Inter: Maurito è diventato ingombrante per tre persone

Rapporti logori tra l’attaccante argentino e parte dell’ambiente Inter

di Marco Macca, @macca_marco

Il ritorno in campo (e al gol) non hanno comunque appianato certe divergenze e distanze che, nonostante tutto, rimangono ancora ampie. Mauro Icardi è “lontano” dall’Inter, sebbene indossi ancora la maglia nerazzurra, e il suo futuro, come riportato da Andrea Paventi per Sky Sport, è allo stato attuale via da Milano. Il caso fascia e tutto ciò che ne è conseguito, infatti, ha lasciato degli strascichi che, inevitabilmente, a fine stagione dovranno essere risolti. Senza contare che, in campo, a Frosinone tornerà Lautaro Martinez, suo amico, ma che gli contenderà una maglia da titolare fino al termine del campionato. Icardi, dunque, è diventato una figura ingombrante nel mondo Inter, e soprattutto per tre persone e per motivi diversi:

LAUTARO – Come dicevamo, a Frosinone è atteso il rientro in campo di Lautaro Martinez. L’assenza nelle ultime uscite contro Genoa e Atalanta potrebbero far sì che, almeno dal 1′, l’attaccante argentino si accomodi in panchina. Ciò non toglie, comunque, che El Toro si troverà nella condizione difficile di dover contendere il posto a colui che, fin dall’inizio della sua esperienza all’Inter, lo ha aiutato nell’ambientamento e nell’inserimento in gruppo.

PROMOZIONE DELLA GAZZETTA RISERVATA AI LETTORI DI FCINTER1908.IT. META’ PREZZO, PER SEMPRE

SPALLETTI – Il rapporto tra Luciano Spalletti e Mauro Icardi è andato via via logorandosi. Il caso fascia non si è mai del tutto risolto, soprattutto per le mancate scuse del calciatore nei confronti del gruppo, gesto che Spalletti avrebbe apprezzato ma che, una volta non verificatosi, ha irrigidito il tecnico nerazzurro nei confronti di Maurito. Le punzecchiature di queste settimane sono la conferma di tutto ciò. E anche dopo il match contro l’Atalanta, Spalletti si è rifiutato di parlare di Icardi. Segno che il gelo continua.

ZHANG – E poi c’è Steven Zhang, presidente dell’Inter, irritato da una vicenda che non ha fatto bene a nessuno e che, al termine della stagione, avrà il compito di decidere il futuro di Icardi. Un patrimonio economico e tecnico della società, che però sembra sempre più distante dal mondo nerazzurro.

WhatsApp Image 2019-04-10 at 15.23.46

(Fonte: Sky Sport)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy