Insulti e parole grosse tra i 2 dell’Inter e i 2 della Lega: “La Juve aveva accettato”

Insulti e parole grosse tra i 2 dell’Inter e i 2 della Lega: “La Juve aveva accettato”

Nel consiglio di Lega che si è tenuto in conference call ieri mattina sono volate parole grosse, clima tesissimo in Lega

di Redazione1908
Per Beppe Marotta, amministratore delegato dell’Inter, «chiederci di giocare con la Juve questo lunedì è stata una richiesta provocatoria». Apre così Repubblica il suo racconto della giornata di fuoco vissuta ieri.
È la risposta alle accuse di Dal Pino, che poi non ha rinfocolato la polemica anche se dalla Lega hanno poi fatto sapere che nella proposta avanzata ai nerazzurri (e agli juventini, che l’avrebbero accettata) non c’era nulla di provocatorio: «Era, al contrario, un’idea seria e concreta».
Nel consiglio di Lega che si è tenuto in conference call ieri mattina sono volate parole grosse tra la coppia interista Marotta-Antonello e quella istituzionale Dal Pino-De Siervo, presidente e ad della Lega: si è arrivati praticamente agli insulti, e a una frattura ben difficilmente ricomponibile.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy