Inter, senza Brozovic è allarme: Marotta corre ai ripari per l’estate. Ecco i tre grandi nomi

Inter, senza Brozovic è allarme: Marotta corre ai ripari per l’estate. Ecco i tre grandi nomi

L’Inter pronta a investimenti importanti a centrocampo

di Marco Macca, @macca_marco

L’infortunio di Brozovic ha tolto il velo, ancora una volta, ai problemi che l’Inter ha da tempo a centrocampo. Una zona di campo in cui i nerazzurri necessitano di uomini di spessore internazionale, di qualità e temperamento. Ecco perché Marotta, amministratore delegato sport del club, si sta già muovendo in vista della prossima stagione. Stando a quanto riportato da gazzetta.it, infatti, il dirigente nerazzurro avrebbe messo nel mirino tre nomi di livello europeo: Rakitic, Ndombele e Barella. Scrive il sito della rosea:

Un acquisto pesante a centrocampo sarà la priorità del prossimo mercato, indipendentemente dal futuro di Mauro Icardi e della sua eventuale sostituzione. I nomi per aumentare la qualità in mezzo sono quelli nobili che vengono accostati da qualche tempo ai nerazzurri. Ivan Rakitic è il nuovo sogno, dopo quello dell’estate scorsa, e non concretizzatosi, di Modric: il croato non è un bersaglio facile, ma qualche sondaggio con il Barcellona è stato fatto, non ricevendo una chiusura totale. La soluzione italiana può essere rappresentata da Nicolò Barella: per lui il Cagliari chiede 50 milioni di euro. Un altro giocatore seguito è Tanguy Ndombele, ma le richieste del Lione sono alte e la concorrenza pure. L’investimento, comunque, sarà fatto lì nel mezzo“.

(Fonte: gazzetta.it)

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. controviaggio - 8 mesi fa

    Tadic sarebbe perfetto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13919236 - 8 mesi fa

    ma il centrocampo e quasi interamente da rifare….e peggio dell anno scorso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14171655 - 8 mesi fa

    Ancora con Rakitic???!!!! Non si muove da Barcellona Rakitic……lo vogliamo capire o no??!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy