Lukaku, l’Inter non rilancia. Ma Conte sorride lo stesso: si sblocca l’affare Dzeko grazie alla Juve

Lukaku, l’Inter non rilancia. Ma Conte sorride lo stesso: si sblocca l’affare Dzeko grazie alla Juve

La Roma apre all’Inter per Dzeko dopo aver incassato il sì di Higuain

di Andrea Della Sala, @dellas8427
Conte freme, vuole al più presto un attaccante per la sua Inter. L’affare Lukaku rimane complicato, intanto il tecnico può sorridere con Dzeko. La trattativa con la Roma sembra riaprirsi e il bosniaco incomincia a intravedere il nerazzurro.
In attesa di Lukaku, l’Inter sblocca l’affare Dzeko. La Roma stringe su Higuain e ora è disposta di nuovo a parlare coi nerazzurri del centravanti bosniaco. Insomma, la giostra dei “9” si è messa in moto. Anche se l’obiettivo principale di Antonio Conte resta Romelu Lukaku. Il Manchester United era partito da una richiesta di 89 milioni di euro, l’ha ridotta a 83, ma da lì non si muove. E li vuole subito: il vicepresidente, Woodward, non è disposto ad accettare la proposta di pagamento in tre tranche (per 70 milioni) avanzata dall’Inter. Al quartier generale nerazzurro assicurano che non ci sarà un rilancio a breve. Ma il sogno di portare a Milano l’attaccante belga non è svanito, anzi. Conte, l’ad Marotta e il ds Ausilio ne parleranno a Nanchino con il patron Jindong. I tempi per l’ultimo assalto stringono: l’8 agosto chiude il mercato in Premier League, la prossima sarà la settimana decisiva per chiudere l’affare. Intanto l’Inter fa cassa”, spiega Repubblica.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy