Spalletti: “Un voto all’Inter si può dare dopo queste gare. I tifosi? Vogliamo loro pressione”

Spalletti: “Un voto all’Inter si può dare dopo queste gare. I tifosi? Vogliamo loro pressione”

L’allenatore nerazzurro ha parlato a margine della conferenza stampa anche ai microfoni di SS24

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Mister Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di Skysport a margine della conferenza che precede la gara con la Spal. Questo è quanto ha detto: «E’ un momento decisivo, un passaggio fondamentale per la complessitù della classifica, per la forza dell’avversario d’EL, possiamo capire come stiamo andando, possiamo dare un voto alla nostra stagione dopo queste gare fondamentali».

-Che errori non vanno commessi?

A Cagliari non è andata bene, con l’Eintracht meglio perché siamo entrati in uno stato difficile per esibire qualità e personalità. Abbiamo dimostrato un carattere forte, l’hanno sentita tutti la risposta, quella è stata giusta e ti permette di entrare meglio nella partita successiva. Ma l’avversario sa giocare a calcio, un avversario che quando l’abbiamo sfidato ha fatto vedere il suo valore. Sarà importante non lasciare spazi dietro la linea difensiva. Petagna è bravo ad attaccare la profondità, di testa e a venirti addosso. Di solito i risultati di una partita passano dalla prestazione, dobbiamo essere bravi in quello.

-Che risorse hai scoperto nel non avere tutti a disposizione?

Li abbiamo sempre fatti giocare tutti i giocatori a disposizione. In questo momento dobbiamo far presente proprio che passa da loro, da chi ha giocato meno, mi aspetto una grande risposta da loro perché hanno le stesse caratteristiche e qualità e anche qualche minuto in meno sulle gambe.

-65mila spettatori con la Spal, in cosa vi deve aiutare la gente?

Noi la pressione la vogliamo e la dobbiamo saper gestire, la loro presenza fa capire quanto ci tengono e quanto amano questi colori. Sono tutti tifosi scelti i nostri perché nella difficoltà vengono allo stadio e si prendono la responsabilità sulla partita, il loro sostegno sarà fondamentale. Sarebbe bello festeggiare tutti insieme 111 anni di interismo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy