TS – Mercato terzini, non solo Darmian: quanti nomi sul taccuino dell’Inter

Sime Vrsaljko difficilmente verrà riscattato a fine stagione: i suoi problemi fisici spingono i dirigenti nerazzurri a cercare altrove

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano
Non è stata una grande stagione e non si aspettava finisse così il suo ritorno in Italia. Sime Vrsaljko sta pagando con problemi fisici la sua partecipazione al Mondiale. Il suo ginocchio scricchiola e difficilmente partirà tra i titolari con il Torino anche perché in questi giorni ci si è messa anche la febbre. Finora ha giocato 13 volte, 10 gare da titolare, 14 le gare saltate tra panchine e infortuni. Il suo riscatto è fissato sui 17.5 mln dopo i 6.5 mln spesi in prestito. Ma pare che difficilmente si arriverà ad acquistarlo definitivamente. L’Inter ha sondato così il terreno per Darmian, giocatore a cui la Juventus ha pensato per sostituire eventualmente Spinazzola, ma il Manchester United ha chiesto sei mln per il prestito e sei per il riscatto, oltre ai 3 mln di ingaggio che cadrebbero tutti sulle spalle della società acquirente.
La dirigenza pensava di ottenere il prestito con un’offerta attorno ai tre mln. I nerazzurri seguirebbero anche Hysaj: il giocatore ha perso spazio ma ha una clausola di cinquanta mln, difficile trattare con De Laurentiis. Altre opzioni sono Zappacosta (Chelsea; si è raffreddato l’interesse della Lazio), Aurier (Tottenham) e Sidibé (Monaco). L’Inter segue anche dei profili mancini se in estate partisse Dalbert: si pensa a nomi come Emerson Palmieri del Chelsea o l’ex nerazzurri Biraghi che oggi gioca nella Fiorentina. 
(fonte: TuttoSport, 24-1-2019)
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy