FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

primo piano

Zanetti: “Inter agli ottavi? Sarebbe molto importante, dipenderà dalla prossima partita”

Zanetti: “Inter agli ottavi? Sarebbe molto importante, dipenderà dalla prossima partita”

Il vicepresidente dell'Inter Javier Zanetti ha parlato del turno appena giocatosi in Champions League e anche dell'Inter

Andrea Della Sala

Intervenuto durante una diretta Instagram con Mastercard, il vicepresidente dell'Inter Javier Zanetti ha parlato del turno appena giocatosi in Champions League e anche dell'Inter e delle possibilità di passare il turno:

"Si sono già qualificate agli ottavi il Liverpool, il Bayern che. stanno facendo grandi cose e poi la Juve e l'Ajax con la solita mentalità. La Champions è una competizione molto difficile e vincere 4 partite di fila non è semplice.  Il Real si sente come a casa in Champions League. Cristiano Ronaldo ancora decisivo nei minuti finali. Giocare a Bergamo non è facile, lo United ha sofferto e ha pareggiato con Ronaldo, un grande giocatore. Così come Lewandowski che segna in tutte le competizioni. Sono numeri impressionanti i loro, come quelli di Messi". 

"Compagni come Cristiano o Lewandowski? Ronaldo il Fenomeno era uno che poteva cambiare la partita in qualsiasi momento. C'era poi Crespo chiamato arma letale, altro grande goleador. E se penso alla Champions che abbiamo vinto nel 2010 dico Miliro che è stato decisivo. Tre giocatori letali".

"Mancano due partite, per noi dell'Inter dipenderà dalla prossima partita. Vincendo la prossima ci assicureremmo la qualificazione e sarebbe molto importante. Molti si giocheranno la qualificazione all'ultima partita. Serve tranquillità ed esperienza per giocare queste partite. Un dettaglio può farti passare la fase. a gruppi. La linea è sottile. 

"Psg? Pochettino sta lavorando per trovare il famoso equilibrio. Ha grandi giocatori, con grandissima qualità. Ma c'è anche la fase difensiva, difende tutta la squadra. Conoscendo la capacità e l'intelligenza di Mauricio non ho dubbi che ce la farà". 

"Aguero? Ne approfitto per mandargli un grande abbraccio. Spero si riprenda il prima possibile. È una cosa che sta succedendo con molti giocatori. Spero si trovi una soluzione perché questo non succeda più e che possano giocare tranquilli. Un abbraccio a lui e a tutti quelli che hanno passato questo momento,, speriamo possano passare questo momento".

tutte le notizie di