Zanetti nella Hall of fame del calcio italiano: “Trasmettiamo i valori di Facchetti ai giovani”

Zanetti nella Hall of fame del calcio italiano: “Trasmettiamo i valori di Facchetti ai giovani”

Il vice presidente nerazzurro è entrato nella storia del calcio italiano e ha lasciato una maglia particolare al Museo della FIGC

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Javier Zanetti è entrato nella Hall of Fame del calcio italiano nella categoria riservata ai migliori giocatori stranieri del nostro campionato. Come cimelio per il Museo della Hall of Fame ha deciso di lasciare la maglia indossata contro il Livorno al ritorno in campo dopo la rottura del tendine d’Achille.

L’ex capitano dell’Inter è stato premiato da Rivera a Firenze e ha parlato anche di un altro ex capitano come lui, Giacinto Facchetti: «Giacinto Facchetti è per me una persona importantissima, un punto di riferimento importante che solo con la sua presenza era fondamentale. Cerchiamo di trasmettere i suoi valori alle nuove generazioni. Ci vuole tempo ma speriamo di farcela».

IL SACRIFICIO – «E’ un valore che mi accompagna fin da bambino perché ho visto quanti sacrifici hanno fatto i miei genitori. E’ un valore che mi accompagnerà per sempre e cerco di trasmettere questo valore anche ai miei figli perché senza sacrifici non si riesce a fare strada».

IL DERBY – «Milan ed Inter sono due grandi club, con una grandissima rivalità, ma anche un grandissimo rispetto. E’ stato un orgoglio e un onore affrontare i grandi campioni che hanno vestito la maglia dei rossoneri». 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy