FC Inter 1908
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimora

Allegri: “Siamo indietro, ora servono i fatti. Sarri? Tutte le squadre sono allenabili”

Allegri: “Siamo indietro, ora servono i fatti. Sarri? Tutte le squadre sono allenabili”

Questa l'analisi di Allegri sul momento della Juventus, in ritardo di 14 punti rispetto alla vetta alla vigilia della sfida con la Lazio

Andrea Della Sala

(ANSA) - TORINO, 19 NOV - "Siamo indietro, ma le chiacchiere non servono: servono i fatti, dobbiamo solo pensare a fare per cercare di migliorare in fase offensiva e difensiva, oltre che nella classifica". Questa l'analisi di Massimiliano Allegri sul momento della Juventus, in ritardo di 14 punti rispetto alla vetta. "Martedì a Londra (contro il Chelsea, ndr) sarà bellissimo e ci giocheremo il primo posto, ma la qualificazione in Champions ormai è accantonata", aggiunge il tecnico, con la sua squadra che è già certa della qualificazione agli ottavi di finale.

"Non è questione di prudenza: ieri non ha fatto niente, oggi proverà a fare un allenamento dopo una settimana". L'allenatore della Juventus, Massimiliano Allegri, fa il punto sulle condizioni di Paulo Dybala. "La voglia è di essere a disposizione, poi vedremo - aggiunge il tecnico sull'argentino - perché il polpaccio, anche se non è stato rilevato niente a livello strumentale, può essere pericoloso".

"Dovete chiedere a lui, non l'ho detto io: per me tutte le squadre sono allenabili, devi capire il modo". Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, risponde a una domanda su Maurizio Sarri, che quando lasciò i bianconeri disse che quella squadra era inallenabile. "Non sono parole mie, rispetto a due anni fa sono cambiati tanti giocatori - aggiunge l'allenatore dei bianconeri - e comunque Sarri resta un grande tecnico, lo confermano i risultati che ha ottenuto".

(ANSA).

tutte le notizie di