Alonso: “il calcio di De Jong? Mi sentivo il corpo a pezzi. Durante i festeggiamenti…”

L’ex giocatore del Bayern rivive l’episodio che lo vide protagonista insieme a De Jong

di Gianni Pampinella

L’11 luglio 2010 la Spagna alza al cielo la sua prima Coppa del Mondo battendo in finale l’Olanda. Di quella partita si ricorda non solo il gol decisivo di Iniesta, ma anche il calcio volante che De Jong rifilò a Xabi Alonso. L’ex centrocampista del Bayern ricorda così quell’episodio: “Mi sentivo come se il mio corpo fosse stato fatto a pezzi. C’erano un paio di segni ma nient’altro, l’impatto è stato proprio sulla mia cassa toracica. Tutto quello che ho sentito era estremo dolore al petto. Il mio corpo tremava, ma questa è stata la finale di Coppa del Mondo. Ho giocato per tutto il tempo che potevo. Dopo Andres [Iniesta] ha vinto per noi, le persone spruzzavano acqua dappertutto e ho dovuto farli smettere. Ho dovuto dire, ‘lasciatemi con questo dolore!’”.

(FourFourTwo)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy