AS – Celta Vigo-Real Madrid sospesa per maltempo. Perez ora minaccia di lasciare la Liga

AS – Celta Vigo-Real Madrid sospesa per maltempo. Perez ora minaccia di lasciare la Liga

In Spagna parlano del possibile addio del club al campionato in favore della promozione della Super League Europea

di Eva A. Provenzano, @EvaAProvenzano

Il Real Madrid lascia il campionato spagnolo? Dopo la partita sospesa con il Celta Vigo il club, secondo quanto scrive AS, starebbe minacciando di promuovere una Super League dei club Europei e di lasciare la Liga. La partita è stata sospesa a causa di una forte tempesta di vento che ha colpito il Nord della Spagna e ha strappato le coperture dello Stadio Balaidos rendendolo insicuro per disputare la partita di campionato. Le cronache parlano anche di un incidente mortale a Meis: un uomo è morto per un trauma cranico dopo essere scivolato mentre rimuoveva i resti di un albero caduto. Nonostante tutto questo il club di Florentino Perez avrebbe comunque voluto giocare la gara. Si sarebbe potuto prevedere tutto quello che è successo ben 36 ore prima e avevano proposto di giocare in un campo vicino a Vigo.

Nessuna risposta positiva a questa proposta del Real Madrid che adesso quindi, per la frustrazione di non essere riuscito a salvare la gara, minaccerebbe di aderire all’idea di un campionato per i grandi club europei. Un’idea di cui si sente parlare dal 2012 e che ha il suo embrione nella cosiddetta Internazional Champions Cup, una competizione estiva delle big d’Europa contro squadre degli USA, della Cina e dell’Australia. Relevent Sport è la società americana che gestisce il torneo e che si farebbe carico di diventare un’opzione in contrapposizione all’UEFA.

La società che ha organizzato la grande competizione estiva ha avuto a che fare con i più grandi club europei tra cui il Real, il Barcellona, il Chelsea, lo United, il Milan, il Manchester City, l’Inter, il PSG, l’Atletico Madrid, la Juventus, il Bayern Monaco e il Liverpool. Presidenti come Agnelli e Rummenigge si sono detti possibilisti quando si è parlato della Super League.

Si può pensare quindi alla possibilità di creare una lega concorrente rispetto all’Uefa e di condividere i ricavi al di fuori di essa. Ovviamente il Celta Vigo si sarebbe aspettato molta più delicatezza da parte del presidente Perez per la terribile situazione meteorologica che ha colpito la città intera: nella notte il loro stadio è stato colpito nuovamente dalle raffiche di vento e il danno alla copertura si è aggravato ulteriormente. Ma il Real Madrid voleva giocare e basta.

(Fonte: AS)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13307053 - 4 anni fa

    la prepotenza di voler persino fermare Eolo … gente che muore e questo genio pensa sia più importante giocare. Se sta cercando un pretesto per uscire dalla UEFA e guadagnare di più, questo é fra tutti il più ridicolo e penoso. Che il signore in questione rappresenti la Real Casa mi pare offensivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy